SAIE Bari: un’area dedicata agli edifici nZeb

In incontri,incontri smart,riqualificazione energetica,saie il
Autore: Gennaro Del Core

Il SAIE 2021 si terrà a Bari ad ottobre, anticipate le date al 7, 8 e 9 per esigenze dell’ente fieristico, e come sempre sarà dedicato all’edilizia, a 360 gradi, su tutti gli ambiti e da tutti i punti di vista della filiera, con particolare attenzione agli aspetti innovativi. In particolare, è stato reso noto che sarà dedicata un’intera area agli edifici nZeb (nearly Zero Energy Building).

La definizione di edifico nZeb è nearly Zero Energy Building ovvero il raggiungimento dello zero, o quasi, di consumo di energia. Nel corso dell’appuntamento italiano più importante del settore edile, dunque, non poteva mancare un’area interamente dedicata e a vantaggio degli operatori, a vario titolo. Imprese, tecnici e fornitori si ritroveranno intorno ad una grande tavola rotonda, speriamo in presenza, per ragionare dei cambiamenti introdotti con la norma che ha reso obbligatorio dal 1 gennaio 2021, con il recepimento delle direttive europee, che tutti gli edifici nuovi o sottoposti a riqualificazione efficiente siano nZeb.

Gli nZEB sono costruzioni ad alte prestazioni in cui il fabbisogno energetico molto basso o quasi nullo è coperto in misura significativa da energia prodotta da fonti rinnovabili.

L’organizzazione del SAIE ha voluto rinnovare l’impegno di fare del momento fieristico il punto di riferimento per l’intera filiera delle costruzioni e il suo ruolo di interlocutore privilegiato anche per il mercato. Uno spazio esclusivo e dedicato, nell’ambito della manifestazione che si terrà dal 7 al 9 ottobre a Bari, nel quale le aziende che offrono soluzioni in quest’ottica potranno presentare prodotti, innovazioni e servizi a un target profilato di visitatori professionali. Per essere ancora più precisi, si è pensato ad un luogo in cui le aziende potranno organizzare speech tecnici e momenti formativi per presentare novità di prodotto e innovazioni di processo che raccontano le caratteristiche dei propri prodotti

Infine, grande importanza alla formazione. Come progettare un edificio nZeb? Quali soluzioni preferire dal punto di vista dell’involucro edilizio e degli impianti? Come monitorare i consumi? A queste e a tutte le altre domande verranno date le risposte nell’area dimostrativa EDIFICIO nZEB, grazie alla collaborazione di partner e associazioni che ricoprono ruoli di primo livello sul mercato. Si terranno, nel corso delle tre giornate, momenti teorici e dimostrazioni utili ai progettisti in visita.

Guarda l’intervista al Direttore Tecnico del SAIE, il prof. Michele Ottomanelli

Seguici su Telegram

Condividilo

Tag:, ,