La digitalizzazione dei cantieri è un processo ormai improcrastinabile, ecco perché al Saie di Bari (7 – 9 ottobre 2021) verrà dedicato uno spazio a tutte le soluzioni già presenti o future.

Il Saie si terrà a Bari nel 2021, dal 7 al 9 ottobre, e come sempre punterà a svolgere un ruolo centrale nel settore dell’edilizia, da tutti i punti di vista. Uno degli aspetti più importante nel mondo delle costruzioni oggi è come gestire un cantiere in modalità contemporanee. Ne beneficia il lavoro di tutti in generale, da chi progetta a chi realizza fino, perché no, a chi poi dovrà vendere.

Dal calcolo strutturale alla certificazione energetica, dalla classificazione del rischio sismico alla termotecnica, dal building information modeling al disegno con CAD, dalle soluzioni per la topografia alla prevenzione incendi fino alla sicurezza in cantiere, infine, dalla realtà aumentata alla gestione dei bonus fiscali (ad esempio il superbonus). Sono davvero tanti ormai gli ambiti di applicazione del mondo digitale per il comparto edile, dalle incombenze burocratiche ai procedimenti operativi. Per questa ragione, gli organizzatori del Saie di Bari hanno deciso di dare spazio alle soluzioni digitali attraverso tutto il processo costruttivo.

Intere zone ed aree verranno dedicate alle novità in ambito di progettazione e digitalizzazione del cantiere, con interventi da parte di esperti ed addetti ai lavori. Con le proposte delle aziende che più si stanno cimentando per fornire ai professionisti le soluzioni migliori per raggiungere performance all’altezza con le richieste del mercato post pandemia. Assobim, Aist e Ibimi – Building Smart Italy sono partner strategici dell’area Progettazione e Digitalizzazione di SAIE Bari attraverso l’organizzazione di collettive di aziende e workshop sui temi più interessanti per i professionisti del sistema delle costruzioni.

Contatta Casa Smart

Condividilo

By Staff