Rendering: chi e come realizzarlo

In rubricadellarredamento,casa,professione e professionisti,smart working il
Autore: Staff

Il rendering è un efficace strumento di comunicazione visiva che permette una rappresentazione di qualità di un oggetto o di una architettura, consentendo al committente di avere un’immagine reale del risultato finale che otterrà con il suo progetto.

Questa tecnica, grazie alla facilità e immediatezza di visualizzazione, rende l’utente sempre più consapevole e partecipe della fase progettuale.

Leggi l’articolo su come adeguare il tuo sito internet al gdpr

Realizzare un render è un processo complesso e necessita di una figura qualificata, capace non solo di usare abilmente software di grafica tridimensionale ma di gestire luci e ombre, texture, profondità, effetti ottici e realizzare foto-inserimenti, ovvero inserire oggetti tridimensionali all’interno di una foto per apportare modifiche o integrazioni ad un ambiente, valutando simultaneamente l’impatto di un progetto nel contesto reale.

Questo porta ad un notevole risparmio di tempo e mette in grado il cliente di suggerire eventuali modifiche e quindi di eliminare le incomprensioni.

Il rendering può essere interno ed esterno e può essere utilizzato in caso di ristrutturazione, nuova costruzione, ma anche per arredamento degli interni.

Gli step che portano alla sua elaborazione si possono riassumere brevemente nei seguenti punti:

  • modellazione tridimensionale: ricostruzione dei modelli tridimensionali degli ambienti e degli arredi in ogni dettaglio tramite software CAD;
  • texturizzazione: mappatura dei materiali. Questa fase gioca un ruolo fondamentale per la restituzione realistica di un progetto in quanto i materiali vengono resi in tutte le loro sfaccettature, riflessioni, rifrazioni, rugosità e trasparenza;
  • illuminazione: posizionamento delle fonti di luce e dei corpi illuminanti facendo attenzione all’intensità, al colore, alle zone d’ombra per trasmettere agli ambienti la giusta atmosfera;
  • rendering: una volta terminata la fase di preparazione della scena vengono elaborati dal processore ed infine esportati i fotogrammi nella qualità e nelle dimensioni richieste
  • postproduzione: miglioramento dell’immagine ottenuta enfatizzandone le caratteristiche positive, correzione di eventuali difetti.

Contatta l’Architetto Vincenzo Saponaro per il tuo render

Commenti
Condividilo

Tag:, , ,