Precompilata e bonus casa, specifiche tecniche

In bonus,norme e tributi,riqualificareunedificio il
Autore: Rossana Saponaro

Dichiarazione precompilata 2018: l’Agenzia delle Entrate con due recenti provvedimenti ha comunicato alcuni aggiornamenti in merito alle specifiche tecniche per la comunicazione dei dati relativi agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici.

La compilazione della dichiarazione dei redditi spesso risulta incompleta poiché complessa. Inoltre, le normative, si sa, si evolvono troppo in fretta. Per rendere più chiara ai contribuenti la procedura, ed in vista della stesura definitiva della Precompilata 2018 (anno d’imposta 2017), l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato una serie di provvedimenti.

In particolare, quelli che riguardano gli interventi di riqualificazione energetica e ristrutturazione edilizia sono due:

Per gli approfondimenti vi invitiamo a leggere l’intero contenuto dei documenti scaricabili attraverso i link. Di seguito, forniamo una sintesi indicativa del contenuto e delle novità introdotte.

Per quanto riguarda il primo (Prot. N. 30383 del 06.02.2018), gli amministratori di condominio sono tenuti a comunicare all’Anagrafe tributaria i dati relativi alle spese sostenute nell’anno precedente dal condominio con riferimento agli interventi effettuati. Il provvedimento, oltre ad aggiornare le specifiche tecniche, rivede alcuni aspetti circa la trasmissione, la ricevuta di acquisizione e i casi di errata comunicazione dei codici fiscali. Si è ritenuto necessario fornire maggiori informazioni in merito alla cessione del credito.

Il secondo provvedimento (Prot. N. 30434 del 06.02.2018), invece, si rivolge alle banche, a Poste Italiane S.p.A. e agli altri istituti di credito presso i quali sono stati effettuati i bonifici di pagamento per la realizzazione di interventi di recupero e/o di riqualificazione energetica degli edifici. La modifica introduce una nuova causale, che ha l’obiettivo di individuare i bonifici relativi alle spese effettuate per l’arredo degli immobili oggetto di ristrutturazione ai fini del riconoscimento delle detrazione.

Resta aggiornato, iscrivi alla newsletter di Casa Smart.

 

Commenti
Condividilo

Tag:, , , , , ,