Una passeggiata in un orto condominiale a Bari

Questa mattina ho avuto la possibilità di fare una passeggiata in un orto condominiale a Bari o almeno in quello che dovrebbe diventarlo. Sto parlando dello spazio adiacente a Parco Domingo, quartiere Poggiofranco, già richiesto dai condomini al Comune.

Ad accompagnarmi sono Lucia Di RomaLuca Ottomanelli, portavoce del gruppo che, nel frattempo, ha dato anche vita ad un’associazione di promozione sociale denominata “Parco Domingo comunità empatica e sostenibile”. Obiettivo finale dell’associazione è realizzare un laboratorio urbano in cui sperimentare nuovi modelli di aggregazione sociale, basati sull’empatia, la sostenibilità ambientale e la condivisione delle migliori pratiche. 

Spiega Luca: ” Qui vogliamo che nasca un orto condominiale e urbano dove socializzare ma anche realizzare percorsi di stimolazione cognitiva per chi vive disagi psichici o fisici. Non solo, stiamo lavorando ad un “Sito Internet di comunità” per sviluppare processi di “economia circolare” e ancora un vero Gruppo di Acquisto Solidale, stimolando l’acquisto a chilometro zero e magari con la formula del “Made in Sud”. Fare gruppo per ottenere risparmi sui costi individuali di energia, rifiuti, etc...”

“Parco Domingo si candida ad essere il primo laboratorio urbano “intelligente” nel quale mettere in pratica sostenibilità ed empatia diffondendo buone pratiche e soluzioni innovative in ambito Smart City. Una delle azioni che intendiamo portare a termine è l’introduzione, ad esempio, di un “badante condominiale”, una figura specializzata capace di fornire assistenza a persone in difficoltà fisiche o psichiche“.

Arrow
Arrow
ArrowArrow
Slider

“Un orto urbano di vicinato, di tipo tematico e innovativo, nato dal bisogno di alcuni cittadini di riqualificare un’area appartenente al patrimonio comunale, ormai dismessa da oltre quarant’anni – spiega Lucia – In stato di assoluto abbandono e chiusa su tutti i lati da strade e muri di cinta.

Luca Ottomanelli: “L’abbiamo immaginato aperto alla cittadinanza, oltre che ai condomini, seguendo un percorso di legalità iniziato ormai due anni fa. Abbiamo letteralmente affiancato l’amministrazione nelle procedure perché la materia non è ancora ben definita da leggi o regolamenti comunali.

Ecco le principali caratteristiche che faranno di “OrtoDomingo” uno spazio davvero innovativo:
  • percorso di legalità, sembra scontato ma non lo è. Abbiamo rispettato tutte le norme e gli adempimenti necessari;
  • esposizione permanente e gratuita di opere artistiche caratterizzate da materiali di riciclo e riuso;
  • warka tower, sensibilizzazione ed educazione all’uso della risorsa acqua;
  • interventi di ingegneria naturalistica;
  • stimolazione sensoriale e cognitiva per soggetti con disabilità e normodotati;
  • 10 micro orti, di 68 micro orti, saranno affidati ad altrettante associazioni (Alzhemier Bari, Angsa, etc…);
  • tavolo tecnico-scientifico sulla compresenza di soggetti con diverse esigenze (alzheimer, autismo, etc..) guidato dal prof. Piero Schino e la dott.ssa Katia Pinto;
  • autogestione con regole chiare e condivise;
  • laboratori di mindfulness, counseling, ricognizione archeologica, yoga per bambini, economia circolare e democrazia economica;
  • laboratorio permanente di Comunicazione Non Violenta (in collaborazione con AICIS- Bari);
  • attualmente è attivo un laboratorio di cittadinanza partecipata “Bari Attiva” che ha come caratteristica lo studio della Comunicazione Non Violenta come modello di relazione e l’obiettivo di trasmettere queste conoscenze ad altri condomini.

Insomma – concludono Luca e Lucia – Noi ci crediamo e continueremo ad andare avanti per realizzare il nostro progetto!”.

 

Commenti

3 thoughts on “Una passeggiata in un orto condominiale a Bari

  1. Pingback: Cohousing e condominio - Casa Smart

  2. Pingback: Orto condominiale, il racconto di un altro esempio - Casa Smart

  3. Pingback: Condominio, il gruppo Whatsapp contro ladri e vandali - Casa Smart

Comments are closed.

CATEGORIE

NEWS

17 febbraio, 2018

#riqualificareefficientando In TV passa il nuovo spot ENEA - Agenzia nazionale nuove tecnologie, energia e sostenibilità, lo avete visto?
Approfittate degli #ecobonus, sono applicabili #detrazionifiscali fino al 75%!

Eccovi l'#articolo di approfondimento sui #bonus per la #casa: bit.ly/2Ew62l7
... Leggi tuttoLeggi meno

SEGUICI

immagine non disponibile
immagine non disponibile
Slider
immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
Slider
a
Commenti

TAG