Una casa smart comincia fuori dalla porta, già all’ingresso con un videocitofono in grado di connettersi con lo smartphone del proprietario ovunque si trovi. Google propone il suo Nest Doorbell che, grazie ad un abbonamento Nest Aware, può immagazzinare video ed immagini in HD fino a 60 giorni.

Nest Doorbell di Google è il videocitofono smart che consente riprese video in hd, anche con visione notturna. Uno strumento molto utile soprattutto se sei spesso fuori casa e vuoi comunque avere il polso della situazione, magari perché stai aspettando una visita o la consegna di un pacco.

Costa 199,99 euro, ha una larghezza di 46 mm, profondità di 24,1 mm ed altezza di 160 mm. E’ dotato di telecamera HD circondata da una luce led che si accende all’occorrenza. Elemento fondamentale affinché funzioni è, ovviamente, la connessione alla rete, in caso sia installato appena fuori dall’appartamento il problema non si pone poi tanto (basterà la connessione di casa). Qualora, però, si tratti ad esempio un’entrata lontana dal modem bisognerà avvalersi di una connessione in wi-fi (magari con un ripetitore Google), altrimenti non funzionerà. Nest Doorbell permette all’utente di parlare e vedere il suo interlocutore dall’altra parte, una comodità praticamente da videochiamata.

A proposito di registrazioni di foto e video (anche senza connessione), Google propone un abbonamento ( da 5 euro al mese) a Nest Aware che consente, inoltre, il riconoscimento automatico del viso della persona, 30 giorni di registrazioni video o 10 giorni di video 24 ore al giorno.

Il dispositivo risulta sempre raggiungibile e la batteria è ricaricabile, anche se la durata media è stimata intorno ai sei mesi, grazie ad un connettore USB Tipo-C posizionato sul retro. Quindi se non sei in casa potrai sempre rispondere attraverso l’applicazione sul telefono (anche Nest Doorbell si installa tramite Google Home) e parlare con chi suonerà al tuo campanello smart. Parenti, amici, corrieri e chiunque altro potrà sempre trovarti in casa anche quando non ci sarai. Decidi tu se questo è un bene o un male. Come per tutti i dispositivi domotici si pone il tema della privacy, un aspetto sempre più importante perché riguarda i diritti delle persone.

Contatta Casa Smart

Condividilo

By Gennaro Del Core

Comunicatore e giornalista