Legambiente, ripartito il treno verde

In ambiente il
Autore: Gennaro Del Core

Torna anche quest’anno l’iniziativa del Treno Verde, la campagna itinerante di Legambiente, in collaborazione con Ferrovie dello Stato, finalizzata alla promozione ed alla sensibilizzazione dei cittadini per un modello energetico più giusto e sostenibile. Il tema della campagna 2018, che rappresenta la trentesima edizione, è un “Futuro 100% rinnovabile”.

Un futuro 100% rinnovabile che ponga al centro dell’azione politica ed istituzionale il termine temporale del 2030 con obiettivi di riduzione delle emissioni climalteranti, di sviluppo delle rinnovabili e dell’efficienza energetica.

Ecco gli obiettivi finali che si pone Legambiente nella sua campagna attraverso l’iniziativa del Treno Verde:

  1. Energia pulita;
  2. Reti elettriche “intelligenti”;
  3. Efficienza energetica;
  4. Mobilità sostenibile

L’iniziativa è realizzata anche con la partecipazione del Ministero dell’Ambiente, lungo il percorso di dodici tappe da nord a sud, prova a raccontare anche le tante testimonianze ed esperienze di enti locali, aziende e comuni cittadini sul tema della riqualificazione energetica. In più, ad ogni singola fermata alcune azioni poste in essere da tutti gli stakeholder del comparto verranno premiate con il titolo di “RinnovABILI”.

Ecco tutte le stazioni e le date del viaggio:

  1. Siracusa (23, 24, 25 febbraio);
  2. Foggia (27, 28 febbraio);
  3. Potenza C.le (2, 3 marzo);
  4. Napoli – Campi Flegrei (6, 7, 8 marzo);
  5. Grosseto (9, 10 marzo);
  6. Ancona (12, 13 marzo);
  7. Ravenna (15, 16, 17 marzo);
  8. Vercelli (19, 20 marzo);
  9. Savona (22, 23, 24 marzo);
  10. Rovigo (26, 27 marzo);
  11. Trieste (29, 30 marzo);
  12. Trento (4, 5, 6 aprile).

All’interno dei vagoni, poi, sarà possibile per cittadini e studenti visitare la mostra didattica e interattiva che è stata allestita all’interno di quattro carrozze. Così tutti i visitatori potranno entrare in contatto con le sfide che si pongono da qui al 2030, per segnare la fine dell’era delle fonti fossili e per dare una risposta efficace alla drammaticità dei mutamenti climatici.

Iscriviti al corso AMi per diventare amministratore di condominio

Un’ultima informazione, all’interno dei vagoni del Treno Verde di Legambiente sarà possibile ricevere informazioni su un’iniziativa della quale ci siamo già occupati in passato,  ovvero la webapp “Civico 5.0“. Un vademecum dedicato al mondo del condominio con i consigli utili e le buone pratiche per risparmiare sui consumi. Non solo, anche i dati delle ricerche fin qui condotte.

Per concludere, il tema della riqualificazione energetica delle case e degli edifici porta con sé diversi vantaggi ed è per questo che la promuoviamo. Penso ai vantaggi di carattere ambientale ma anche economico dati i risparmi che porta ai cittadini. Infine, e non è poco di questi tempi, anche quelli in termini occupazionali. Il settore dell’edilizia, dopo anni di dura crisi, può riprendere a crescere grazie ad un approccio nuovo: meno nuove costruzioni e più riqualificazioni.

Iscriviti alla newsletter

Commenti
Condividilo

Tag:, , , ,