Il prossimo 30 giugno 2021, dalle ore 11:00 alle ore 13:00, si terrà l’iniziativa online dal titolo “Il superamento dei combustibili fossi negli impianti di riscaldamento: politiche UE e nazionali”. L’appuntamento è stato organizzato e promosso dal Kyoto club in collaborazione con Legambiente.

Scopo dell’iniziativa, che andrà in onda in streaming sul canale Youtube del Kyoto Club, è quello di perseguire nella campagna di sensibilizzazione rivolta ad addetti ai lavori e all’opinione pubblica sul tema dell’efficientamento energetico. Non solo, particolare attenzione, ovviamente, è riposta nelle fonti di energia, con l’obiettivo di privilegiare quelle rinnovabili e perfettamente sostenibili. Meno fossili e più impianti fotovoltaici, tanto per fare un esempio.

La tavola rotonda online prenderà il via con l’introduzione affidata al vicepresidente nazionale di Legambiente, Edoardo Zanchini. A seguire, le relazioni di Annalisa Corrado, responsabile progetti innovativi AzzeroCO2, Rita Tedesco, program manager Environmental Coalitions on Standards, e infine Riccardo Barney, CEO VEOS group. Le conclusioni dell’iniziativa saranno affidate a Francesco Ferrante, vicepresidente Kyoto club e coordinamento free. Scopo della manifestazione, almeno nelle intenzioni degli organizzatori, è quello di continuare a sostenere la campagna di promozione già partita da qualche tempo in funzione della decarbonizzazione degli edifici italiani. Il patrimonio immobiliare del nostro paese, come si sa, è purtroppo abbastanza vetusto e soprattutto molto energivoro. Ben vengano, dunque, questi ed altri momenti che riportano al centro della scena una tematica ormai così importante. Addetti ai lavori ma non solo gli operatori del comparto, che magari sono anche più avanti in questo, quanto gli utenti finali devono avere una cultura dell’efficienza energetica che parta dalla sostenibilità delle fonti.

La strada per abbattere le emissioni del 55% entro il 2030 – i target UE – passa anche dall’adozione di provvedimenti per decarbonizzare i sistemi di riscaldamento degli edifici e allargare il mercato a dispositivi da energie rinnovabili.

Legambiente e Kyoto Club lo scorso autunno hanno lanciato la campagna “Per la decarbonizzazione: efficienza energetica e riscaldamento negli edifici in Italia”. Obiettivo del progetto è quello di sensibilizzare le istituzioni europee e nazionali a promuovere una progressiva messa al bando di riscaldamenti inquinanti e fossili in Italia. Nel suo Rapporto Net Zero 2050 sul settore dell’energia, pubblicato lo scorso 17 maggio, l’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA) afferma che nessuna nuova caldaia a combustibili fossili dovrebbe essere venduta a partire dal 2025 se il mondo vuole raggiungere emissioni nette zero entro la metà di questo secolo.

Contatta Casa Smart

Condividilo

By Staff