Se l’amministratore va in vacanza

In vitadacondomini il
Autore: Gennaro Del Core

Il mandato che lega un amministratore al condominio impone la continuità dei servizi senza distinzione di periodo. Tuttavia, con l’avvicinarsi delle vacanze estive anche i professionisti dell’amministrazione di immobili e condomini hanno diritto al loro meritato riposo.

Come gestire il momento di vacatio?

Bisogna distinguere alcuni casi.

  1. Se l’amministratore è inquadrato in uno studio associato o comunque di piccole o medie dimensioni  è probabile che sia in grado di gestire eventuali emergenze avvalendosi del supporto di colleghi e collaboratori;
  2. Sempre più diffusa, nell’attività di amministrazione di condomini, la formula che prevede società di servizi che gestiscono direttamente lo stabile. Va da sé che dotate di una struttura più ampia possano permettersi di organizzare le ferie di tutti senza inficiare i servizi offerti ai clienti;
  3. Il problema quindi sorge solo nell’ultimo caso, quello di una gestione da unico amministratore, magari uno dei residenti. Qualora l’amministratore sia poco o male organizzato e rischi di lasciare i condomini “scoperti” nel corso delle sue vacanze dovrebbe, almeno, lasciare in bacheca i riferimenti suoi e dei fornitori per eventuali emergenze.

Importante per il professionista risolvere eventuali questioni in sospeso. 

Si pensi, ad esempio, al caso in cui in condominio ci siano dei lavori in corso, meglio terminarli in tempo per evitare possibili vicende che possano costringere ad un repentino ritorno al lavoro. Nello stesso novero vanno anche inseriti tutti i pagamenti, da effettuare e da ricevere.

Ulteriore accorgimento può essere quello di affiggere sulla bacheca del condominio l’elenco dei riferimenti dei fornitori. Coloro che sono stati individuati per gestire le manutenzioni ordinarie del fabbricato ma anche, ad esempio, il numero dell’idraulico (che possibilmente non sia a sua volta in vacanza).

Il momento delle vacanze è importante per tutti, amministratori e condomini, al fine di una ripresa più facile e meno traumatica.

Questo vuol dire che professionalità e buon senso sono alla base di un rapporto proficuo tra amministratori di condomini ed i loro clienti.

Contattaci

Commenti
Condividilo

Tag:, , ,