La casa smart costa meno

In casa,ambiente,domotica il
Autore: Gennaro Del Core

Secondo le rilevazioni dell’Energy&Strategy Group del Politecnico di Milano il consumo di energia tra una casa “base ed una “smart” produce una bolletta nettamente differente, dai 13 euro settimanali della prima agli 8 della seconda.

E’ quanto emerge anche solo prendendo a riferimento la settimana dal 9 al 15 marzo nelle tre città campione: Milano, Roma e Palermo. Il risparmio complessivo, solo prendendo in considerazione i dati del 2018, si aggira già sui 188 euro per la città di Milano, 148 per Roma e 97 per Palermo.

L’importanza dell’obbligatorietà del fascicolo del fabbricato

L’Energy & Strategy Group della School of Management del Politecnico di Milano è composto da docenti e ricercatori del Dipartimento di Ingegneria Gestionale e si avvale delle competenze tecnico-scientifiche di altri Dipartimenti, tra cui in particolare il Dipartimento di Energia.

Focus della sua attività è l’analisi del mercato elettrico, secondo le sue trasformazioni ed i suoi trend. Produce un report annuale principale, oltre ad altre ricerche, giunto alla settima edizione con il titolo di Energy Efficiency Report.

La riqualificazione energetica delle case non è più un’opzione ma una necessità improcrastinabile. Chi segue il nostro blog sa quanto sia centrale nella nostra attività.

La casa è l’ambiente fondante della vita di tutti noi, da lì parte il benessere delle persone. Allora, in una chiave di volta sempre più orientata all’efficienza energetica, insieme a tutti i confort, è bene proseguire sulla strada del recupero. Il patrimonio immobiliare italiano risulta per la maggior parte vetusto ed energivoro. L’investimento iniziale per il recupero dello stesso potrebbe risultare importante all’inizio, ma immaginate quanto costerà continuare a non intervenire?

Si pensi, infine, che la casa oggi non è solo un luogo dove dormire, per sempre più persone sta diventando anche il luogo di lavoro. Quindi perché non intervenire?

Iscriviti alla newsletter

Commenti
Condividilo

Tag:,