La casa intelligente fa risparmiare e aiuta l’ambiente

In domotica il
Autore: Staff

La casa intelligente consente di risparmiare sui consumi, e quindi in termini economici, ma non solo. Aiuta anche nel rispetto dell’ambiente che ci circonda.

Il risparmio energetico è sempre più centrale nelle scelte che si fanno per la casa, non solo per mettere un limite alle spese eccessive dovute alle bollette della luce, ma anche per una questione di sostenibilità ambientale. Ecco perché in Italia il mercato delle case intelligenti è in crescita, tendenza che si registra anche a livello europeo e che si può interpretare come uno dei tanti segnali della voglia di svolte green ed eco-friendly. Ma quali passi si devono fare per raggiungere un buon livello di risparmio energetico e di sostenibilità ambientale?

Scelta di luci ed elettrodomestici intelligenti

Gli elettrodomestici consumano generalmente molta energia, perfino quando sono spenti ma con la spina attaccata. Per non parlare degli sprechi di acqua di lavastoviglie e lavatrici!Per fortuna oggi le tecnologie ci mettono a disposizione elettrodomestici di nuova generazione, capaci di scegliere autonomamente i tipi di lavaggio, la quantità di detersivo e di acqua e soprattutto la fascia oraria più conveniente per mettersi in funzione. Anche l’illuminazione è spesso causa di aumenti nelle bollette, perché può capitare di lasciare luci accese oppure semplicemente il voltaggio delle lampade è troppo alto.

Le soluzioni per l’illuminazione sono molteplici, ad esempio l’azienda italiana BTicino offre interruttori intelligenti a infrarossi, o anche ai sensori di movimento, e perfino dispositivi che si attivano in base alla quantità rilevata di luce naturale! In questo modo l’illuminazione si attiva solo quando necessaria, tagliando nettamente gli sprechi di energia.

Scelta di impianti di riscaldamento e idraulici

Oltre agli elettrodomestici e all’illuminazione, un punto fondamentale da considerare è la scelta di impianti idraulici e di riscaldamento che permettano di risparmiare energia. Esistono moltissime soluzioni intelligenti di gestione autonoma della temperatura della casa, che si attivano in base ai parametri dell’ambiente, oppure regolabili tramite timer. Per quanto riguarda invece il sistema idraulico, piccoli accorgimenti come soffioni della doccia regolabili oppure frangigetti per i rubinetti possono cambiare di molto l’utilizzo dell’acqua in casa. Anche i miscelatori di aria possono contribuire ad un risparmio considerevole di acqua, fino al 50%!

Scelta dei materiali per mobili e pareti

I materiali devono essere scelti con cura. Il legno è sempre preferibile in termini di ecosostenibilità, se dotato di certificazioni che ne attestino la provenienza da boschi gestiti secondo criteri di equilibrio naturale. Per quanto riguarda le pitture per le pareti, oltre a pitture acriliche lavabili e le idropitture, esistono anche degli innovativi colori minerali permeabili e ipoallergenici, completamente privi di sostanze tossiche pericolose per gli abitanti della casa.

Fai anche tu delle scelte consapevoli semplificando la tua vita e quella dell’ambiente!

Iscriviti alla newsletter

Commenti
Condividilo

Tag:,