Fascicolo dell’opera, ecco tutti i dettagli

In fascicolo del fabbricato,casa,professione e professionisti il
Autore: Rossana Saponaro

Il fascicolo dell’opera è l’argomento principe dell’Allegato XVI del “Testo Unico per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro” (D.Lgs. 81/08). Viene redatto durante la progettazione dell’opera in riferimento al singolo cantiere secondo il modello semplificato contenuto nell’allegato IV del Decreto Interministeriale 9 settembre 2014.

Quali contenuti caratterizzano il Fascicolo dell’opera? Quali lo rendono diverso rispetto al Fascicolo del fabbricato? Cerchiamo di fare chiarezza.

Richiedi una perizia tecnica

A predisporre il Fascicolo dell’opera è il coordinatore della sicurezza in fase di progettazione. Il documento contiene le informazioni utili ai fini della prevenzione e della protezione dai rischi cui sono esposti i lavoratori. Nella stesura si deve tener conto delle specifiche norme di buona tecnica e dell’allegato II del documento UE 26 maggio 1993 (Fascicolo con le caratteristiche del cantiere).

L’elaborato tecnico può essere “eventualmente modificato nella fase esecutiva in funzione dell’evoluzione dei lavori ed è aggiornato a cura del committente a seguito delle modifiche intervenute in un’opera nel corso della sua esistenza. Per interventi su opere su opere esistenti già dotate di fascicolo e che richiedono la designazione dei coordinatori, l’aggiornamento del fascicolo è predisposto a cura del coordinatore per la progettazione”.

Il fascicolo dell’opera è obbligatorio. In assenza, è sospesa l’efficacia del titolo abilitativo.

  • Come specificato nel D. Lgs. 81/08, Allegato XVI, si compone di tre capitoli:
  • Capitolo I: descrive sinteticamente l’opera con l’indicazione dei soggetti coinvolti (Scheda I);
  • Capitolo II: contiene l’individuazione dei rischi, delle misure preventive e protettive in dotazione dell’opera e di quelle ausiliarie, per gli interventi successivi prevedibili sull’opera, quali le manutenzioni ordinarie e straordinarie, nonché per gli altri interventi successivi già previsti o programmati (Scheda II-1, II-2, II-3);
  • Capitolo III: contiene i riferimenti alla documentazione di supporto esistente (Scheda III-1, III-2, III-3).

Analizzando le singole schede, è evidente che il Capitolo III, sommato alla Scheda I, si avvicina parecchio ai contenuti del tanto bistrattato Fascicolo del fabbricato. All’interno, infatti, sono indicate le informazioni utili al reperimento dei documenti tecnici dell’opera che potrebbero risultare particolarmente utili per ogni intervento successivo all’opera, siano essi elaborati progettuali, indagini specifiche  o semplici informazioni. Qualora esistano specifici libretti di manutenzione, si rimanderà a questi ultimi per per i riferimenti di cui sopra. In particolare:

  • Scheda III-1: Elenco e collocazione degli elaborati tecnici relativi all’opera nel proprio contesto;
  • Scheda III-2: Elenco e collocazione degli elaborati tecnici relativi alla struttura architettonica e statica dell’opera;
  • Scheda III-3: Elenco e collocazione degli elaborati tecnici relativi agli impianti dell’opera.

In tutte le schede, per ogni elaborato elencato, sono richiesti i dati dei soggetti che lo hanno predisposto, la data, la collocazione degli elaborati ed eventuali note.

Promuovi il tuo brand con un redazionale su Casa Smart

Consideriamo la redazione del Fascicolo dell’Opera nella fase progettuale o esecutiva (in base alla nomina del Coordinatore) una buona pratica. Il coordinatore deve poi sottoporlo all’attenzione della Committenza che provvederà a sottoscriverne copia per avvenuta ricezione. Siamo fermamente convinti che, il rispetto di una corretta filiera procedurale, garantisca, oltre ad una dovuta informazione, anche l’ufficialità nel passaggio dei documenti, evitando future implicazioni di tipo amministrativo, tecnico-operativo oppure legate ad eventuali infortuni.

Nella realtà è evidente quanto venga scarsamente percepita la rilevanza di tale documento. Di certo il Piano di Sicurezza e Coordinamento viene vissuto in modo molto più impellente, stante anche le dirette conseguenze di tipo sanzionatorio.

Seguici sul canale Telegram

Commenti
Condividilo

Tag:, , , ,