Efficienza energetica, l’avviso della Regione Puglia per le PA

In città,riqualificareunedificio il
Autore: Staff

Con l’avviso 40/2017 la Regione Puglia attua la Direttiva europea 2010/31/UE sulla prestazione energetica degli edifici, nonché la Direttiva europea 2012/27/UE sull’efficienza energetica.


L’Avviso 40/2017 la Regione Puglia fornisce contributi finanziari (per un ammontare totale di 157.891.208,00 euro) alle Pubbliche Amministrazioni che intendano beneficiare di finanziamenti comunitari al fine di realizzare iniziative volte all’efficientamento energetico e/o di produzione di energia da fonti rinnovabili a servizio di edifici pubblici. 

Si potranno ristrutturare edifici pubblici sia per quanto riguarda l’involucro esterno che l’impiantistica. Potranno essere ristrutturati gli edifici sia per l’involucro esterno, sia per le dotazioni impiantistiche, con sistemi di telecontrollo intelligente, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici e potranno essere installati impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili per l’autoconsumo.

Le domande potranno pervenire entro il 30 agosto 2017 ed in modalità esclusivamente telematica attraverso la procedura on line Avviso n. 40/2017 – Asse Prioritario IV – “Energia sostenibile e qualità della vita” – Obiettivo specifico RA 4.1 – PO Puglia F.E.S.R.-F.S.E. 2014-2020 messa a disposizione nella sezione alla voce “Azione 4.1 – Interventi per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici”.

I soggetti attuatori sono le Amministrazioni pubbliche, le Aziende sanitarie locali e le Aziende ospedaliere, le Amministrazioni statali. L’azione prevede il ricorso agli istituti di concessione di lavori pubblici e della finanza di progetto, ai sensi del Codice dei contratti vigente, ed il contratto di rendimento energetico o di prestazione energetica (ECP).

Ecco l’avviso.

Contattaci

 

 

Commenti
Condividilo

Tag:, ,