Ecobonus e cessione del credito: incontro in Confindustria

In riqualificareunedificio,partner il
Autore: Staff

Il 24 febbraio a Bari, alle ore 14,30 nella Sala Consiglio di Confindustria Bari BAT, si terrà il seminario dal titolo “L’efficientamento energetico degli edifici attraverso la cessione del credito”, organizzato da Confindustria Bari BAT e ANCE Bari BAT, in collaborazione con Eni. Scopo dell’iniziativa è approfondire alcuni aspetti della normativa che agevolano i lavori per gli edifici.

La Legge 160/2019 (Bilancio 2020) proroga per tutto il 2020 la detrazione IRPEF/IRES del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti (Ecobonus) e lascia invariata l’applicabilità del beneficio fino al 31 dicembre 2021, nella misura del 65%, anche nella “formula potenziata” del 70-75%, per gli interventi realizzati su parti comuni condominiali (Ecobonus condomini).

In alternativa alla detrazione, inoltre, viene confermata la possibilità di “cessione del credito” per tutte le tipologie agevolate di interventi per le quali opera l’Ecobonus, rendendo ancora più conveniente il rinnovo del patrimonio edilizio produttivo e residenziale per imprese e famiglie.

Nel corso dell’incontro verrà promossa un’iniziativa di ENI denominata “CappottoMio”, mirata a favorire la realizzazione degli interventi incentivabili attraverso un servizio integrato, comprendente anche il supporto tecnico e specialistico e l’acquisto del credito fiscale.

Interverrà all’incontro il Presidente ANCE Bari BAT, Arch. Beppe Fragasso.

Contatta Casa Smart

Commenti
Condividilo

Tag:, , , , ,