Consistenza catastale e provenienza, dati fondamentali

In mercato immobiliare,Consulenza Smart il
Autore: Rossana Saponaro

Cosa si intende per consistenza catastale e provenienza nelle perizie tecnico estimative? Dove è possibile reperire questi dati e qual è la loro utilità ai fini peritali?

Consistenza catastale e provenienza, di certo con questi termini non facciamo riferimento a prodotti alimentari. A parte la battuta, veniamo a noi e all’argomento che da un po’ di tempo stiamo approfondendo insieme, quello delle perizie tecnico estimative.

Nella fase di valutazione relativa alla compravendita di un immobile è bene procurarsi una copia della visura catastale con relativa planimetria ed una copia dell’atto di provenienza. Di cosa si tratta?

Dalla visura catastale è possibile rilevare i dati relativi alla consistenza dell’immobile. Ma qual è il significato della consistenza? Per ogni unità immobiliare deve essere espressa la consistenza, ovvero il dato dimensionale che varia a seconda della categoria. Sappiamo tutti che le tipologie di immobili sono raggruppate per categorie, la A, la B e la C. Per la categoria A la, la consistenza si esprime in vani. Per la B, la consistenza si esprime in metri cubi. Per la categoria C, in metri quadrati. Come è semplice intuire, la consistenza è cosa ben diversa dalla superficie catastale. Rappresenta il punto di partenza di qualsiasi perizia.

Altro documento fondamentale di cui avere una copia è l’atto di provenienza. Se stiamo acquistando un immobile dobbiamo avere certezza della titolarità dei nostri interlocutori. Chi è il venditore? Quando ha acquistato l’immobile? L’atto di provenienza, quindi, attesta la titolarità del diritto reale su di un immobile da parte di una persona fisica o giuridica. Viene redatto in forma cartacea sotto forma di atto notarile (deve essere registrato) o scrittura privata, di dichiarazione di successione (deve essere trascritta), una sentenza giudiziale. L’atto di provenienza è fondamentale sia nelle procedure di compravendita che in quelle di muto.

Continua a seguirci, nei prossimi articoli approfondiremo ulteriormente il tema delle perizie tecnico estimative.

Hai bisogno di una consulenza? Contattaci.

Commenti
Condividilo

Tag:, , , , ,