Sono stati confermati o implementati diversi bonus in favore di casa e condominio. L’obiettivo principale è sempre quello di migliorare il patrimonio immobiliare italiano attraverso la ristrutturazione e la riqualificazione delle unità abitative e degli edifici. Ma quali sono i bonus più importanti? Come funzionano? Rivediamo i principali.

La star del momento, come si sa, è il superbonus. La misura consente una detrazione fiscale del 110% dell’importo delle spese sostenute per lavori che riguardino principalmente l’isolamento termico dell’edificio, la sostituzione di impianti di climatizzazione con quelli centralizzati ed, infine, adeguamenti in chiave antisismica (puoi rivedere qui la diretta sul superbonus).

Tuttavia, non c’è solo il superbonus. Ad esempio, meno noto ma più efficace risulta il bonus facciate, detrazione fino al 90% delle spese sostenute per lavori sulle facciate esterne di un edifico. Per esterne si intende proprio quelle rivolte al pubblico. Il bonus per le facciate di un condominio include lavori come la semplice pulitura o tinteggiatura, tuttavia, arriva anche ad interventi per la tenuta termica.

Entrando in “casa”, segnaliamo il bonus per l’acqua potabile. Si tratta di una detrazione del 50% per coloro che vogliano usufruire del credito d’imposta per l’acquisto e l’installazione di sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento e addizione di anidride carbonica alimentare E290, per il miglioramento qualitativo delle acque erogate da acquedotti e destinate al consumo umano.

Infine, per concludere la nostra breve carrellata sui bonus, suggeriamo di intervenire anche sulla domotica. Come è scontato che sia, il nostro obiettivo è una casa sempre più smart. Un’intelligenza dovuta non solo alla presenza di dispositivi domotici ma anche, e forse soprattutto, ad una migliore ottimizzazione dei consumi e, quindi, di un maggiore risparmio energetico ed economico.

Contatta Casa Smart

Condividilo

By Staff