Badante in condominio, professione 4.0

In professione e professionisti,condominio,vitadacondomini il
Autore: Gennaro Del Core

Perché la badante di condominio si può considerare una professione dell’era digitale?

Una popolazione sempre più anziana e con nuclei familiari sempre più ristretti, a volte ridotti ad una sola unità, avrà sempre più bisogno di una rivisitazione del welfare rispetto al passato. E’ altrettanto evidente, purtroppo, che il servizio sanitario pubblico non potrà rispondere adeguatamente a tutte le necessità. Non fosse altro che per il fatto che alcune necessità non possono definirsi propriamente sanitarie.

Leggi il nuovo blog del nostro gruppo. Interamente dedicato alla comunicazione dei liberi professionisti.

Ad esempio, la deambulazione di una persona, a meno di gravi e riconosciute patologie, non può certamente essere addebitata al servizio sanitario.

L’età media dell’esistenza di un essere umano si è alzata grazie ad una serie di fattori, come il progresso medico e scientifico, tuttavia la questione non è quanto più a lungo si viva ma in quali condizioni.

Potrebbe capitare, ad esempio, di avere particolari necessità che non trovino adeguato riscontro, una semplice visita medica o anche solo fare la spesa potrebbe risultare difficile. La non autosufficienza, rappresenta un problema molto serio, sia per il numero di persone e famiglie coinvolte, sia per la qualità di vita che ne consegue, sia per la sostenibilità futura. Potrebbe diventare un’emergenza tra alcuni anni.

Un “aiutino” a persone in difficoltà, però, potrebbe arrivare da una professione del futuro non tanto lontano. Una badante o assistente di condominio, una figura professionale adeguatamente formata che potrebbe risolvere alcune mancanze.

Il Censis ha stimato che in Italia siano 2,6 milioni, che diventano addirittura 4,1 se si considerano anche i dasibili, le persone non completamente autosufficienti con una concentrazione prevalente nella fascia oltre gli 80 anni, per una spesa di quasi 30 miliardi di euro,l’1,9% del Pil. 

Vuoi promuovere davvero il tuo lavoro? Contattaci

La digitalizzazione può venire in soccorso anche in questo caso ottimizzando i processi che, tuttavia, dovranno essere seguiti comunque da un essere umano. Sto pensando al ruolo decisivo della telemedicina che permetterà sempre più di tenere assolutamente sotto controllo i valori clinici anche a distanza dal medico.

Una figura professionale qualificata, insomma, che potrebbe occuparsi delle incombenze quotidiane di più persone che non necessitino assistenza 24 ore su 24. Ecco perché secondo me quella di badante di condominio può diventare una professione qualificata e regolamentata del prossimo futuro.

Contattaci

Commenti
Condividilo

Tag:, , ,