Nella sede dell’Ordine degli Architetti di Taranto un’iniziativa per approfondire la normativa Uni 11235/2015. Per il presidente Paolo Bruni un appuntamento di formazione che, tuttavia, segna anche il ritorno in presenza dopo due anni.

Si è svolto ieri pomeriggio nella sede dell’Ordine degli Architetti Paesaggisti Pianificatori e Conservatori della Provincia di Taranto un interessante corso di aggiornamento tecnico sul verde pensile alla luce della nuova normativa UNI 11235/2015.

La norma definisce i criteri di progettazione, esecuzione, controllo e manutenzione di coperture continue a verde, in funzione delle particolari situazioni di contesto climatico, di contesto edilizio e di destinazione d’impiego. Il corso organizzato dall’area dedicata alla formazione e cultura, in collaborazione con l’azienda Harpo verdepensile, ha trattato interessantissimi argomenti presentati dall’architetto Maria Elena La Rosa, responsabile dell’ufficio tecnico Harpo verdepensile.

Il presidente dell’Ordine degli Architetti di Taranto, Paolo Bruni: “Il tema del verde apre degli scenari interessanti sia sul profilo della progettazione in ambito privato che pubblico, mantenendo fede ad un approccio metodologico di alto profilo tecnico scientifico ed emozionale. Sicuramente non è un tema che si presta ad interpretazioni o scelte occasionali e soprattutto prive di contenuti. L’incontro è stato organizzato in presenza, dopo due anni in cui non è stato possibile organizzare eventi all’interno e ha visto la partecipazione di molti colleghi, interessati a questa disciplina e non solo, ovviamente mantenendo sempre e comunque le dovute accortezze“.

Contatta CasaSmart

Condividilo