Amministratore di condominio: la ricerca della Regina Elisabetta

In condominio,vitadacondomini il
Autore: Gennaro Del Core

La Regina Elisabetta cerca un amministratore dei suoi immobili, insieme ad altre figure professionali, e lo fa su Linkedin attraverso il sito ufficiale della “Royal HouseHold”.

Da sei giorni su Linkedin c’è un’offerta di lavoro davvero incredibile: “Property Administrator” per la casa reale inglese. A dir la verità, la ricerca riguarda anche altre figure professionali come l’energy manager per implementare le fonti energetiche alternative nell’ambito delle proprietà reali (che non sono poche).

A proposito della figura di amministratore degli immobili vengono forniti alcuni dettagli:

“Questo non è un ruolo amministrativo quotidiano. Ti unirai a un team dinamico che è responsabile della manutenzione di edifici di fama mondiale con una storia davvero unica”. Un condominio sui generis insomma.

Promuovi il tuo brand con il web marketing, leggi l’articolo con i nostri suggerimenti

L’attività prevede un impegno settimanale di 37,5 ore lavorative per un compenso intorno alle 22.000 sterline all’anno commisurato in base all’esperienza. Pranzo fornito e 33 giorni di ferie oltre alla possibilità di accedere a tutte le strutture ricreative. E poi, vuoi mettere il valore di un incarico del genere sul tuo curriculum?

Oltre alle minime conoscenze informatiche, ad esempio la conoscenza di Microsoft Office, viene richiesta una qualità particolare:

“Quando lavori al meglio in una squadra, le tue eccellenti capacità comunicative saranno fondamentali, poiché lavorerai con una varietà di persone diverse; dai residenti agli appaltatori”.

Infine, un’avvertenza:

“Non ci saranno mai due giorni uguali. Dalla collaborazione con gli appaltatori esterni, al deposito, alla fatturazione e verifica degli inventari, fornirai una vasta gamma di assistenza amministrativa”.

Dato che noi di Casa Smart siamo pronti a fornire sempre il massimo supporto ecco il link dove candidarsi.

La possibilità di occuparsi degli immobili di proprietà della casa reale inglese forse non sarà appassionante come amministrare i condomini di casa nostra, tuttavia, uno sforzo si può sempre fare. Cosa ne pensi?

Seguici su Telegram

Commenti
Condividilo

Tag:, ,